S.S. 155 Colletraiano, Alatri - 03011 (FR)      0775.408384

Filetto alla Wellington.

Ingredienti per 6 persone:
1,5 kg di filetto di vitello
100 ml di senape forte 500 gr di funghi champignon
1 spicchio d’aglio
200 gr di prosciutto crudo di Parma
500 gr di pasta sfoglia (per il procedimento vedi in fondo)
1 tuorlo
Olio ExtraVergineOliva.
Sale, pepe
Preparazione:
Ripulire la carne da eventuali grassetti esterni e, se la carne non è in un unico pezzo (se ci sono cioè strati più esterni oltre al cuore del filetto) legarla in un paio di punti con lo spago da cucina così da assicurarsi che resti compatta.
Salare tutto l’esterno della carne massaggiando il sale con le mani e fare lo stesso con il pepe.
Mettere a scaldare un filo d’olio d’oliva e far rosolare la carne su tutti i lati senza però farne cuocere l’interno (la fiamma deve essere alta).
Togliere la carne dal fuoco ed immediatamente spennellarla con la senape su tutti i lati. Lasciare raffreddare.
Pulire i funghi levandone la base (che è piena di terra) e passando un panno umido su tutta la superficie.
Tagliarli grossolanamente e frullare con lo spicchio d’aglio (da cui è meglio togliere il cuore perché è poco digeribile).
Versare i funghi tritati nella padella dove prima era stata rosolata la carne e far cuocere per circa 20 minuti in modo da ridurne l’umidità. Salare e pepare.
Prendere un bel pezzo di pellicola trasparente e rivestirlo di fettine di prosciutto crudo.
Ricoprire il prosciutto crudo con la crema di funghi.
Togliere lo spago dalla carne ed adagiarla al centro della crema di funghi.
Molto delicatamente, aiutandosi con la pellicola, avvolgere i funghi ed il prosciutto attorno alla carne e stringere bene. Lasciare il “fagotto” nella pellicola per 10 minuti.
Nel frattempo, stendere la pasta sfoglia.
Togliere la pellicola dalla carne rivestita e mettere la carne nella pasta sfoglia.
Richiudere delicatamente la pasta sfoglia su se stessa facendola aderire bene in tutti i lati.
Spennellare la superficie con il tuorlo d’uovo.
Se il peso della carne è quello indicato nella ricetta, far cuocere a 200° per 50 minuti, se la carne dovesse essere più piccola riducete il tempo di una decina di minuti.
Una volta uscito dal forno, lasciare riposare il filetto alla Wellington per 10 minuti prima di servirlo.
Tagliare a fette e servire con purè di patate.
Pasta sfoglia
Ingredienti:
200 gr di farina tipo 0
200 gr di burro
Acqua fredda q.b.
Un pizzico di sale
Preparazione:
Per prima cosa, impastare la farina con un pizzico di sale ed acqua fredda q.b. per ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Coprire e lasciare riposare per 15 minuti coperto da un canovaccio umido.
Nel frattempo, prendere il burro (cercate di prenderlo già intero a forma rettangolare) e lavorare con la punta delle dita affinché si ammorbidisca leggermente, acquisendo una consistenza simile a quella dell’impasto.
Ora riprendere l’impasto e stenderlo fino ad uno spessore di circa 1 cm: la dimensione deve essere un po’ più del doppio di quella del panetto di burro.
Porre il burro su metà dell’impasto, richiudere l’impasto a portafoglio e pressare leggermente con il mattarello.
Lasciare riposare 5 minuti, poi ripiegare l’impasto su se stesso pressando con il mattarello, prima in un verso e poi nell’altro.
Mettere l’impasto in frigorifero per 15 minuti, poi riprenderlo, stenderlo leggermente e di nuovo ripiegarlo in un verso e poi nell’altro. Mettere di nuovo in frigorifero e ripetere quest’operazione per altre 4-5 volte.
La vostra pasta sfoglia è pronta sia per preparazioni dolci che salate e, se ve ne avanza…surgelatela pure! 
ps: in genere, la pasta sfoglia ha bisogno di una cottura di circa 15 minuti in forno a 200°, con leggere variazioni in base alle ricette.

Categories: Blog

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©2017 MediaToday

Osteria Porca Vacca | 0775 408384 | P.IVA 02597310602